Archivi categoria: informazioni

Osservazioni e resoconti di situazioni in zona

Prove di partecipazione: una bella novità dal Consiglio di Zona

Riceviamo e volentieri pubblichiamo,
e ancor più volentieri martedì 27 ci saremo tutti.

Grazie per l’invio ad Alberto Proietti, Presidente della Commissione Urbanistica, Edilizia Privata e Demanio del CdZ 2.
Apri il volantino del Consiglio di Zona

Il Consiglio di Zona 2 avvia la progettazione partecipata dell’area comunale in fondo a via Sammartini per realizzare il collegamento con la pista ciclopedonale della Martesana come proposto e discusso da tutti noi negli ultimi due anni. Sono invitati cittadini, associazioni, comitati, gruppi informali, realtà commerciali che hanno interese a rendere migliore questo luogo e lavorare per il futuro. Approfondiremo anche la strada che da Largo San Valentino porta all’area in oggetto.

Comiciamo adesso sia perchè l’area a breve tornerà nel pieno possesso del Comune sia perchè abbiamo anche delle risorse, non tante, per realizzare nei prossimi mesi i lavori. Il percorso verrà coadiuvato da un tecnico comunale con il quale è già stato fatto un sopralluogo e che ha già realizzato altri spazi simili.

Il progetto che vogliamo realizzare vuole accogliere tutte le proposte e condividere la soluzione migliore per tutti; se anche da subito non potremo realizzare, per le risorse contenute, tutto quanto desideriamo definiremo il progetto in tutti i suoi dettagli. Sicuramente da subito realizzeremo il passaggio ciclopedonale, l’illuminazione e arredo di base e sistemazione dell’area; ma i lavori saranno fatti in modo tale da predisporre l’area per i successivi interventi quando avremo altre risorse.

Martedì 27 maggio pv alle ore 18 faremo il primo sopralluogo nell’area; entreremo, ci cammineremo, la fotograferemo e cominceremo a pensare come renderla utilizzabile e fruibile da tutti i cittadini. Ci sarà una breve relazione tecnica che permetterà di seguire un percorso corretto anche dal punto di vista tecnico.

Il percorso proseguirà con altri incontri aperti a tutti pensando di arrivare a definire il progetto di massima entro il mese di Giugno 2014. Decideremo insieme dove e quando trovarci sempre con l’obbiettivo di far partecipare più gente possibile.

Allego una bozza redatta dagli studenti che partecipano al Consiglio dei Ragazzi e delle Ragazze di Zone 2 su quest’area; abbiamo chiesto loro di darci le loro idee in anticipo anche perchè la scuola sta terminando; spero che con le loro famiglie possano partecipare ai nostri incontri. Può essere una base dalla quale partire.

L’invito è rivolto a tutti voi in indirizzo con la richiesta di diffondere il più possibile questo incontro alle diverse realtà del territorio.

il link evento fb: https://www.facebook.com/events/1453556561557302/

L’incontro con l’assessore Maran

La mattina del 15 maggio, tre rappresentanti delle associazioni della Petizione hanno avuto un incontro-confronto con l’assessore Pierfrancesco Maran e uno staff di suoi collaboratori.
Sul tavolo, numerosi problemi dell’area del Rilevato ferroviario che ricadono tra le competenze di quell’Assessorato (Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua pubblica, Energia).
Su alcuni problemi aperti, abbiamo incontrato disponibilità a risolverli; su altri per ora quella di esaminarli. Ci si è lasciati con l’intesa di seguire questi sviluppi con aggiornamenti a breve.
Quanto all’impianto generale delle possibili destinazioni del Rilevato e dei Magazzini, c’è stato uno scambio di opinioni e di informazioni, e alcune nostre ipotesi sono state trovate potenzialmente interessanti.
Ma naturalmente qui si deve prima entrare nel merito di un approccio complessivo, che è principalmente di competenza dell’Urbanistica (Vicesindaco De Cesaris) e che secondo noi deve vedere impegnati anche altri settori del Comune.
Il resoconto dettagliato dell’incontro, a cura della nostra delegazione, è stato diffuso alle associazioni e si può leggere per intero qui.
Lo segnaleremo anche all’Assessore, invitandolo a farci avere qualsiasi osservazione o integrazione desideri, e soprattutto a farci sapere al più presto che i primi problemi più semplici sono stati affrontati.
Un incontro con la Vicesindaco, anche questo di carattere informativo e conoscitivo dato il lungo tempo trascorso dall’ultimo, è stato ottenuto per la fine di questa settimana. Sarà dedicato a una gamma di temi molto più ampia, e ne riferiremo al più presto anche sul sito.

Avviata la raccolta firme per la riqualificazione del Rilevato Ferroviario

firmaRILEVANTEfasPiccUna rete di associazioni finalmente insieme, e molte adesioni da organismi della zona: è iniziata la raccolta di firme  per una petizione indirizzata al Ministro dei Trasporti e Infrastrutture, al Comune e al Consiglio di Zona, e naturalmente al grande assente Grandi Stazioni.

Cosa si chiede? Un confronto pubblico e un tavolo progettuale stabile per far ripartire la riqualificazione  con la partecipazione dei cittadini e delle istituzioni locali.

VEDI LA PAGINA SPECIALE CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Umberto, Grazie per i Fiori

glicine_OFK3716Un giorno del 1960 il signor Umberto, titolare  di un Oleificio in via Ferrante Aporti, piantò un glicine a fianco del portone del suo magazzino. Anche quest’anno, i colori e il profumo dei fiori di quel glicine ormai divenuto un gigante ci accompagnano nella primavera: una delle poche visioni positive lungo quel muraglione sempre più abbandonato, testimonianza di quando l’area dei Magazzini era piena di vita e di movimento.
Umberto, grazie! Oggi il tuo glicine con il suo grande fusto rugoso e annodato è quello che le leggi paesaggistiche definiscono un albero monumentale, un bene storico culturale da tutelare. per saperne di più
E viene da pensare: se tutto il marciapiede, da viale Brianza alla fine della via, fosse coperto da una pergola di piante come questa?
La Passeggiata dei Glicini, come quella dei Tigli (Unter den Linden) di Berlino…

Cento di questi anni ma Non Un Altro Di Questi Giorni

100annimagBuon compleanno, grattacielo sdraiato. Scusaci il ritardo, ma solo ieri nelle nostre ricerche storiche abbiamo scoperto che il servizio dei Magazzini Raccordati ebbe inizio il 29 marzo 1914, molto prima della nuova Stazione passeggeri (inaugurata nel 1931). E come una persona anziana che potrebbe ancora dare tanto alla famiglia ma disturba per il suo stile un po’ Novecento, sei stato messo dai nipoti a languire in una casa di riposo-lager sperando che tolga il disturbo al più presto. Comunque, noi del FAS e tutti gli altri cittadini e organismi di zona che si battono per riportarti a casa in salute continueremo a disturbare il manovratore.